Scarpe stiletto GINO ROSSI Belen DCG006H97YX007800 escarpe rosa Pelle DidOl

SKU-198443-ahc883
Scarpe stiletto GINO ROSSI - Belen DCG006-H97-YX00-7800 escarpe rosa Pelle DidOl
Scarpe stiletto GINO ROSSI - Belen DCG006-H97-YX00-7800 escarpe rosa Pelle DidOl
  • New Balance W590 B V3 amazonshoes viola Sportivo bywoBpq3c
    • Il Servizio INNOVAZIONE DIDATTICA E COMUNICAZIONE DIGITALE ha come obiettivo l'individuazione e lo sviluppo di metodologie, tecnologie e materiali utili ad aumentare e innovare la qualità, l’efficienza e l’efficacia dei processi formativi di interesse dell’Ateneo. A questo scopo, il Servizio IDCD collabora anche con enti pubblici e privati nazionali e internazionali. Il Servizio IDCD si colloca all'interno dell'Area Relazioni Internazionali, Innovazione Didattica e Comunicazione dell'Università degli Studi di Pavia.
      Dalla sua creazione nel 2014, il Servizio IDCD ha realizzato numerosi progetti, che hanno coinvolto studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo. I progetti sono in continua evoluzione e riguardano un numero sempre crescente di utenti, come dimostrano i dati consultabili facendo clic sul pulsante Leggi di più .
      La dotazione tecnologica, in continua evoluzione, a disposizione del servizio IDCD, permette la realizzazione di video professionali sia in studio di registrazione e sia sul campo, utilizzando regie A/V portatili, utilizzabili anche per realizzare eventi in streming. Leggi di più .
  • Kiro
    • Prove d’ingresso all'Università di Pavia

      Su Kiro è possibile iscriversi e sostenere i test di ingresso obbligatori per il Dipartimento di Scienze del Farmaco (Farmacia e CTF) e per il corso di studio in Scienze Motorie .

      Test ERASMUS +

      Gli studenti candidati al programma di scambio Erasmus + devono superare un test di accertamento linguistico relativo alla lingua parlata nel paese di destinazione. Il servizio IDCD, in collaborazione con il Centro Linguistico d’Ateneo , predispone i test online per le varie lingue e i vari livelli di certificazione.

      Test online

      Il personale del servizio IDCD supporta i docenti nella predisposizione di prove di valutazione in itinere e finali sulle varie piattaforme Kiro.

      Supporto

      La piattaforma eLearning dell’Università di Pavia è basata su MOODLE ( http://moodle.org/ ), un sistema Open Source creato nel 2002 dall’australiano Martin Dougiamas. Da allora la piattaforma viene aggiornata e rinnovata grazie al contributo di molti sviluppatori in tutto il mondo ed è diventata ormai uno standard accademico . MOODLE viene utilizzata in più di 240 paesi del mondo, soprattutto in ambito universitario. In Italia sempre più atenei stanno adottando questa piattaforma per i loro sistemi di eLearning.

      Docenti

      La piattaforma eLearning KIRO è un ambiente digitale dedicato a tutta la comunità accademica pavese dove è possibile condividere i materiali didattici, gestire la comunicazione e trovare gli esercizi di approfondimento, le prove d’esame, i test di verifica e tante altre attività a supporto della didattica. Il Servizio IDCD offre assistenza, materiali di approfondimento e attività formative per tutti i docenti dell'Ateneo per conoscere le potenzialità didattiche di KIRO e per consentire ai docenti un utilizzo autonomo e competente di questo ambiente digitale.

      Studenti

      La piattaforma eLearning KIRO è un ambiente digitale dedicato a tutta la comunità accademica pavese dove è possibile condividere i materiali didattici, gestire la comunicazione e trovare gli esercizi di approfondimento, le prove d’esame, i test di verifica e tante altre attività a supporto della didattica. Il Servizio IDCD offre assistenza agli studenti dell'Ateneo che utilizzano KIRO per accedere ai corsi a supporto della didattica frontale, per comunicare con docenti e altri studenti e per sostenere test ed esercitazioni.

      Il Progetto

      Il progetto ha avuto inizio nell’anno accademico 2007/2008 presso la Facoltà di Farmacia con l'obiettivo di integrare la didattica in presenza con tecnologie basate sul web. Queste consentivano agli studenti di accedere ai materiali didattici e ai video, di interagire con gli altri studenti, con i docenti e i tutor, di svolgere test online. In questo modo gli studenti potevano accedere gratuitamente e senza vincoli di spazio e tempo alle risorse, risparmiando ad esempio tempo negli spostamenti; allo stesso modo, il progetto ha permesso alla Facoltà di Farmacia di organizzare autonomamente i test di ingresso e di gestire meglio i tutorati. Il successo del progetto ha portato nel 2010 all'istituzione del CELID (Centro per l'E-learning e l'innovazione didattica), che nel 2014 è diventato IDCD. Nel frattempo Kiro è diventata una comunità di migliaia di utenti distribuiti in più Dipartimenti.

      Perchè "Kiro"

      Il nome “Kiro” deriva dalla figura mitologica del Centauro Chirone , che diede origine all'impiego delle erbe nella cura delle malattie e iniziò a quest'arte Esculapio, figlio di Apollo. Poichè il progetto nella sua fase iniziale prese forma presso la Facoltà di Farmacia dell’Ateneo Pavese, sembrò allora naturale rifarsi all’origine leggendaria dei primi rudimenti medicali atti a curare coloro che soffrono. Il nome Chirone fu abbreviato in Kiro per diventare un passaparola rapido e riconoscibile dagli utenti, specialmente dagli studenti.
  • KIROLAB
  • LABORATORI INFORMATIZZATI
    • Aula L3

      Aula Capelo

      Aula Matematica

      Aula Dos

      Aula LE1

      Aula Golgi-Spallanzani

      Al Servizio IDCD fanno capo 8 laboratori informatizzati dislocati in diversi Dipartimenti dell’Università di Pavia; IDCD si avvale della cooperativa di servizi Biblos per la gestione tecnico-organizzativa dei laboratori, mantenendo un ruolo di coordinamento e monitoraggio. Per maggiori informazioni riguardo le dotazioni, il personale e i calendari delle strutture consultare il portale.
  • CORSI ONLINE
    • Il Blended learning (o apprendimento misto) si riferisce alla combinazione di ambienti d'apprendimento diversi, di solito il metodo tradizionale frontale in aula con attività mediate dal computer e/o da sistemi mobili (come smartphone e tablet). In questo modo si realizza un approccio più flessibile, interattivo e coinvolgente per docenti e studenti. Il Servizio IDCD ha declinato l'approccio blended con la registrazione di singoli eventi didattici e di interi corsi direttamente in aula, oppure in studio di registrazione . I video, adeguatamente postprodotti, sono stati poi caricati sulla piattaforma Kiro , per essere facilmente accessibili dagli studenti e integrati con risorse di approfondimento.

      Leggi di più Videolezioni Demo

      I MOOCs (Massive Open Online Courses, corsi aperti online su larga scala) sono dei corsi, aperti a tutti e disponibili in rete, indirizzati a un numero elevato di utenti. Gli utenti sono numerosi ed eterogenei per ciò che riguarda età, istruzione, provenenza geografica. L'accesso ai corsi non prevede il pagamento di una tassa d'iscrizione e i materiali del corso possono essere condivisi. I corsi prevedono classi virtuali in cui i partecipanti intervengono attivamente nel processo di apprendimento. Il programma dei corsi implica più edizioni e al termine è possibile richiedere un attestato di partecipazione.

      L'Università di Pavia ha sviluppato e pubblicato su iversity tre Moocs.

      Possedere solide competenze informatiche è essenziale nello studio, nel lavoro e nella vita quotidiana. Il Servizio IDCD ha sviluppato corsi online basati sui programmi ECDL a diversi livelli di approfondimento e indirizzati a studenti e personale dell'Università di Pavia. Le certificazioni ECDL infatti sono da tempo riconosciute dalla Pubblica Amministrazione, da molte istituzioni e da buona parte delle aziende.

      La piattaforma ECDLonline consente agli utenti interessati di:

      • acquisire i crediti formativi ( CFU ) previsti da alcuni Corsi di Studio;
      • seguire autonomamente corsi online e prepararsi agli esami tramite test di autoapprendimento.

      Il Servizio IDCD, in collaborazione con altre strutture dell'Ateneo, sviluppa ed eroga corsi relativi a vari argomenti, previsti nel piano formativo d'Ateneo. I componenti della comunità accademica (docenti, personale tecnico amministrativo, studenti, ecc.) possono usufruire di piattaforme di autoapprendimento e autovalutazione dedicate alle diverse esigenze. l corsi sono fruibili tramite tre piattaforme ( Personale , ECDLonline e Sicurezza ), in cui i partecipanti possono usufruire del supporto di tutor e di strumenti di condivisione.

  • POST LAUREA ONLINE
    • Il Servizio IDCD dà supporto alla costruzione di master e corsi di perfezionamento online su richiesta di docenti ed enti di formazione attraverso la registrazione di videoclip e la creazione di piattaforme dedicate. Fai clic sul pulsante per scoprire quali progetti sono già stati realizzati e quali saranno online dal 2018. Per ulteriori informazioni, richieste di utilizzo e supporto , scrivere all'indirizzo THERAGON geox grigio Camoscio HC7jw
      .
  • ECCO Flash Sandali Romani Donna amazonshoes neri Estate zJepZP2uPL
    • Il Servizio Innovazione Didattica e Comunicazione Digitale nasce nel 2014 e il suo staff comprende figure professionali eterogenee. La dott.ssa Elena Caldirola, responsabile del servizio ed esperta di Web Content development, eLearning, Life Long Learning e Online Training, coordina infatti un team di Courseware Developer, LMS Manager, IT Manager, Instructional Designer e Video/Sound Engineer.

      Indirizzo

      • Via Ferrata 9/A – Università di Pavia – ITALIA
      • Tel: +39 0382 986051 - 6052 - 6082
      • Email: idcd@unipv.it
Main Navigation
  • COSA FACCIAMO
    • Il Servizio INNOVAZIONE DIDATTICA E COMUNICAZIONE DIGITALE ha come obiettivo l'individuazione e lo sviluppo di metodologie, tecnologie e materiali utili ad aumentare e innovare la qualità, l’efficienza e l’efficacia dei processi formativi di interesse dell’Ateneo. A questo scopo, il Servizio IDCD collabora anche con enti pubblici e privati nazionali e internazionali. Il Servizio IDCD si colloca all'interno dell'Area Relazioni Internazionali, Innovazione Didattica e Comunicazione dell'Università degli Studi di Pavia.
      Dalla sua creazione nel 2014, il Servizio IDCD ha realizzato numerosi progetti, che hanno coinvolto studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo. I progetti sono in continua evoluzione e riguardano un numero sempre crescente di utenti, come dimostrano i dati consultabili facendo clic sul pulsante Leggi di più .
      La dotazione tecnologica, in continua evoluzione, a disposizione del servizio IDCD, permette la realizzazione di video professionali sia in studio di registrazione e sia sul campo, utilizzando regie A/V portatili, utilizzabili anche per realizzare eventi in streming. Leggi di più .
  • Kiro
    • Prove d’ingresso all'Università di Pavia

      Su Kiro è possibile iscriversi e sostenere i test di ingresso obbligatori per il Dipartimento di Scienze del Farmaco (Farmacia e CTF) e per il corso di studio in Scienze Motorie .

      Test ERASMUS +

      Gli studenti candidati al programma di scambio Erasmus + devono superare un test di accertamento linguistico relativo alla lingua parlata nel paese di destinazione. Il servizio IDCD, in collaborazione con il Centro Linguistico d’Ateneo , predispone i test online per le varie lingue e i vari livelli di certificazione.

      Test online

      Il personale del servizio IDCD supporta i docenti nella predisposizione di prove di valutazione in itinere e finali sulle varie piattaforme Kiro.

      Supporto

      La piattaforma eLearning dell’Università di Pavia è basata su MOODLE ( http://moodle.org/ ), un sistema Open Source creato nel 2002 dall’australiano Martin Dougiamas. Da allora la piattaforma viene aggiornata e rinnovata grazie al contributo di molti sviluppatori in tutto il mondo ed è diventata ormai uno standard accademico . MOODLE viene utilizzata in più di 240 paesi del mondo, soprattutto in ambito universitario. In Italia sempre più atenei stanno adottando questa piattaforma per i loro sistemi di eLearning.

      Docenti

      La piattaforma eLearning KIRO è un ambiente digitale dedicato a tutta la comunità accademica pavese dove è possibile condividere i materiali didattici, gestire la comunicazione e trovare gli esercizi di approfondimento, le prove d’esame, i test di verifica e tante altre attività a supporto della didattica. Il Servizio IDCD offre assistenza, materiali di approfondimento e attività formative per tutti i docenti dell'Ateneo per conoscere le potenzialità didattiche di KIRO e per consentire ai docenti un utilizzo autonomo e competente di questo ambiente digitale.

      Studenti

      La piattaforma eLearning KIRO è un ambiente digitale dedicato a tutta la comunità accademica pavese dove è possibile condividere i materiali didattici, gestire la comunicazione e trovare gli esercizi di approfondimento, le prove d’esame, i test di verifica e tante altre attività a supporto della didattica. Il Servizio IDCD offre assistenza agli studenti dell'Ateneo che utilizzano KIRO per accedere ai corsi a supporto della didattica frontale, per comunicare con docenti e altri studenti e per sostenere test ed esercitazioni.

      Il Progetto

      Il progetto ha avuto inizio nell’anno accademico 2007/2008 presso la Facoltà di Farmacia con l'obiettivo di integrare la didattica in presenza con tecnologie basate sul web. Queste consentivano agli studenti di accedere ai materiali didattici e ai video, di interagire con gli altri studenti, con i docenti e i tutor, di svolgere test online. In questo modo gli studenti potevano accedere gratuitamente e senza vincoli di spazio e tempo alle risorse, risparmiando ad esempio tempo negli spostamenti; allo stesso modo, il progetto ha permesso alla Facoltà di Farmacia di organizzare autonomamente i test di ingresso e di gestire meglio i tutorati. Il successo del progetto ha portato nel 2010 all'istituzione del CELID (Centro per l'E-learning e l'innovazione didattica), che nel 2014 è diventato IDCD. Nel frattempo Kiro è diventata una comunità di migliaia di utenti distribuiti in più Dipartimenti.

      Perchè "Kiro"

      Il nome “Kiro” deriva dalla figura mitologica del Centauro Chirone , che diede origine all'impiego delle erbe nella cura delle malattie e iniziò a quest'arte Esculapio, figlio di Apollo. Poichè il progetto nella sua fase iniziale prese forma presso la Facoltà di Farmacia dell’Ateneo Pavese, sembrò allora naturale rifarsi all’origine leggendaria dei primi rudimenti medicali atti a curare coloro che soffrono. Il nome Chirone fu abbreviato in Kiro per diventare un passaparola rapido e riconoscibile dagli utenti, specialmente dagli studenti.
  • KIROLAB
    • Il KiroLab include 3 aree per le attività di e-Collaboration e Webconference, oltre alla trasmissione live streaming di eventi e lezioni. Il KiroLab si trova in Via Ferrata 9/A, al sesto piano del Palazzo Golgi Spallanzani (o Botta2), accedendo dalla scala centrale.

      Leggi di più Inaugurazione KiroLab

      Il KiroLab contiene anche uno studio di registrazione per la produzione video e lo streaming live, oltre all'area dove si trovano gli operatori audio-video. Il KiroLab si trova in Via Ferrata 9/A, al sesto piano del Palazzo Golgi Spallanzani (o Botta2), accedendo dalla scala centrale.

      Leggi di più Inaugurazione KiroLab
  • LABORATORI INFORMATIZZATI
    • Aula L3

      Aula Capelo

      Aula Matematica

      Aula Dos

      Aula LE1

      Aula Golgi-Spallanzani

      Al Servizio IDCD fanno capo 8 laboratori informatizzati dislocati in diversi Dipartimenti dell’Università di Pavia; IDCD si avvale della cooperativa di servizi Biblos per la gestione tecnico-organizzativa dei laboratori, mantenendo un ruolo di coordinamento e monitoraggio. Per maggiori informazioni riguardo le dotazioni, il personale e i calendari delle strutture consultare il portale.
  • CORSI ONLINE
    • Il Blended learning (o apprendimento misto) si riferisce alla combinazione di ambienti d'apprendimento diversi, di solito il metodo tradizionale frontale in aula con attività mediate dal computer e/o da sistemi mobili (come smartphone e tablet). In questo modo si realizza un approccio più flessibile, interattivo e coinvolgente per docenti e studenti. Il Servizio IDCD ha declinato l'approccio blended con la registrazione di singoli eventi didattici e di interi corsi direttamente in aula, oppure in studio di registrazione . I video, adeguatamente postprodotti, sono stati poi caricati sulla piattaforma Kiro , per essere facilmente accessibili dagli studenti e integrati con risorse di approfondimento.

      Leggi di più Videolezioni Demo

      I MOOCs (Massive Open Online Courses, corsi aperti online su larga scala) sono dei corsi, aperti a tutti e disponibili in rete, indirizzati a un numero elevato di utenti. Gli utenti sono numerosi ed eterogenei per ciò che riguarda età, istruzione, provenenza geografica. L'accesso ai corsi non prevede il pagamento di una tassa d'iscrizione e i materiali del corso possono essere condivisi. I corsi prevedono classi virtuali in cui i partecipanti intervengono attivamente nel processo di apprendimento. Il programma dei corsi implica più edizioni e al termine è possibile richiedere un attestato di partecipazione.

      L'Università di Pavia ha sviluppato e pubblicato su iversity tre Moocs.

      Possedere solide competenze informatiche è essenziale nello studio, nel lavoro e nella vita quotidiana. Il Servizio IDCD ha sviluppato corsi online basati sui programmi ECDL a diversi livelli di approfondimento e indirizzati a studenti e personale dell'Università di Pavia. Le certificazioni ECDL infatti sono da tempo riconosciute dalla Pubblica Amministrazione, da molte istituzioni e da buona parte delle aziende.

      La piattaforma ECDLonline consente agli utenti interessati di:

      • acquisire i crediti formativi ( CFU ) previsti da alcuni Corsi di Studio;
      • seguire autonomamente corsi online e prepararsi agli esami tramite test di autoapprendimento.

      Il Servizio IDCD, in collaborazione con altre strutture dell'Ateneo, sviluppa ed eroga corsi relativi a vari argomenti, previsti nel piano formativo d'Ateneo. I componenti della comunità accademica (docenti, personale tecnico amministrativo, studenti, ecc.) possono usufruire di piattaforme di autoapprendimento e autovalutazione dedicate alle diverse esigenze. l corsi sono fruibili tramite tre piattaforme ( Personale , ECDLonline e Sicurezza ), in cui i partecipanti possono usufruire del supporto di tutor e di strumenti di condivisione.

  • POST LAUREA ONLINE
    • Il Servizio IDCD dà supporto alla costruzione di master e corsi di perfezionamento online su richiesta di docenti ed enti di formazione attraverso la registrazione di videoclip e la creazione di piattaforme dedicate. Fai clic sul pulsante per scoprire quali progetti sono già stati realizzati e quali saranno online dal 2018. Per ulteriori informazioni, richieste di utilizzo e supporto , scrivere all'indirizzo idcd@unipv.it .
  • CONTATTI

CONTENUTI

Ultimo aggiornamento: 03.08.18

La caffettiera napoletana ha un’aura antica ed è ancora molto apprezzata da tanti intenditori. Due ottimi modelli sono: ILSA 2464403 , una macchina che esteticamente è puro design, mentre a livello costruttivo risulta molto robusta perché è tutta in acciaio inox ed è totalmente priva di guarnizioni e parti in gomma o plastica. Bialetti 2264003 , realizzata in alluminio e con un look un po’ vintage che richiama le caffettiere storiche, ha un prezzo decisamente più conveniente.

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte
Il meglio del meglio!
ILSA Napoletana Caffettiera, Acciaio Inossidabile, Argento, 3 Tazze
Guarda il prezzo
Pregio

Il materiale che costituisce questa caffettiera napoletana di Ilsa è uno dei più resistenti sul mercato. Si tratta infatti dell’acciaio inossidabile, che si distingue bene dall’alluminio per la sua solidità e per la facilità con la quale si può pulire.

Difetto

Non è ben specificato nelle istruzioni quanto caffè è necessario porvi né la quantità giusta d’acqua. Anche i tempi d’attesa, di conseguenza, non potranno essere calcolati con facilità le prime volte.

Conclusione

Un prodotto molto caratteristico, che aggiunge un tocco in più in cucina se lo si vuole mettere in bella vista. È possibile scegliere la capacità desiderata, da una a sei tazze.

Offerte
29,50 €
31,80 €
36,60 €
39,13 €
La seconda opzione
Bialetti Ilsa Napoletana Caffettiera, Alluminio, Argento, 3 Tazze
Guarda il prezzo
Pregio

Gli amanti della tradizione preferiranno il modello di Bialetti, che non ha nulla a che fare con uno stile moderno. Il suo punto di forza è infatti un look vintage che ricorda quello delle vecchie e storiche caffettiere napoletane.

Difetto

I manici sono in plastica e molto ravvicinati, per questo si corre il rischio di bruciarli sulla fiamma. Bisogna perciò prestare attenzione quando si fa il caffè, tenendo magari il fuoco più basso.

Conclusione

Il costo molto competitivo di questo prodotto lo rende appetibile a chi desidera risparmiare. Importante anche la possibilità di scegliere la capacità desiderata, da una a nove tazze.

Offerte
14,90 €
14,90 €
17,50 €
21,80 €
CAFFETTIERA tradizionale NAPOLETANA ALLUMINIO tz. 1-2
Guarda il prezzo
Pregio

Si tratta di una macchinetta realizzata da un marchio storico che garantisce qualità e resistenza. Il vantaggio di questo modello è che può essere acquistato a un costo decisamente conveniente. È ottimo quindi il rapporto qualità/prezzo.

Puoi premere INVIO per aprire un link o premere un bottone che è evidenziato con focus (nell'esempio i bottoni producono un messaggio di allerta), oppure puoi scrivere in un campo del formulario o selezionare un elemento dal menu a tendina usando i tasti freccia della tastiera.

Nota : i vari browser possono presentare differenti opzioni di controllo da tastiera. Vedil'articolo in inglese Sandali CARINII B4316 E50000000 escarpe bianco Pelle Ye4nd4V
per maggiori dettagli.

In ogni caso tutti i browser sono già preconfigurati per la navigazione con tastiera, l'unica cosa di cui devi preoccuparti è usare gli elementi HTML correttamente. per esempio:

Questo significa usare link, bottoni, elementi del formulario ed etichette appropriatamente (includendo l'elemento <label> nei campi del formulario).

Purtroppo a volte queste buone pratiche non sono rispettate. Ad esempio, a volte si trovano bottoni codificati usando elementi <div> :

Questa maniera di scrivere codice è altamente sconsigliata: non solo perdi l'accessibilità da tastiera che avresti avuto automaticamente usando l'etichetta <button> , ma perdi anche gli stili CSS di default che l'etichetta <button> contiene.

Risolvere problemi di accessibilità da tastiera in un sito già creato può richiedere un certo sforzo (per un esempio vedi la pagina fake-div-buttons.html e il suo Tommy Hilfiger TH Pattern Flatform amazonshoes neri Plateau e5UD0nnYeZ
). In questo esempio abbiamo dato ad alcuni bottoni erroneamente creati con una etichetta <div> la possibilità di ricevere focus (anche via tasto TAB), fornendo a ognuno l'attributo tabindex="0" :

L'attributo tabindex è stato creato per dare agli elementi selezionabili tramite tasto TAB un ordine di focus personalizzato (specificato con numeri positivi in ordine crescente), differentedall'ordine standard con cui sono stati creati. In generale questa non è una buona pratica, e può causare confusione nell'utente. Sarebbe da usare solo in casi particolari, per esempio se il layout mostra gli elementi in una forma molto diversa dal codice sorgente. Ma ci sono due altri utilizzi di tabindex che sono utili per l'accessibilità:

L'uso di tabindex rende i bottoni selezionabili tramite tasto TAB, ma non ci permette di cliccarli usando INVIO. Per renderli cliccabili, dobbiamo ricorrere a Javascript:

Spiegazione del codice: abbiamo aggiunto un listener al documento, di modo che il codice rileva ogni volta che un tasto della tastiera viene premuto. Tramite la proprietà KeyCode il codice individua quale tasto è stato premuto. Se il codice del tasto corrisponde a quello del tasto INVIO, la funzione legata all' onclick del bottone attualmente selezionato viene eseguita. usando document.activeElement.onclick() . activeElement serve proprio a rilevare l'elemento che attualmente sta ricevendo focus nella pagina, in questo caso il bottone che abbiamo selezionato tramite tasto TAB.

SAUCONY ORIGINALS SNEAKER DONNA JAZZ ORIGINAL NAVY WHITE mascheronistore neri Camoscio T1gAoFIoz
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per fornire servizi e messaggi pubblicitari inlinea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Per saperne di più leggi la Francesina donna mecshopping neri Sintetico Sfwpf
. Per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy . Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su OK acconsenti all'utilizzo dei cookie. SOFIA M CALZATURE VxAMpUnPrG
Accedi Registrati Non ricordi la password? ?
DearfoamsChunky Spacedye Knit Clog Retro aperto donna amazonshoes grigio kRuF4XjYpJ
Sandali ZINDA escarpe neri Pelle amYwba
170.162 utenti iscritti
Vivaismo e sementi

Sei interessato al settore del vivaismo ?

Plantgest

Scopri Plantgest

Info aziende

L'ibrido Ronaldinio di Kws

Un antico detto sostiene che “”. Ma i vecchi detti, si sa, talvolta vengono superati dai tempi moderni. Al suo secondo anno sul mercato italiano, di conferma le , come pure si fa apprezzare anche nel 2012 per il sensibile . L’anticipo della trinciatura può raggiungere infatti i 40 giorni, con grande vantaggio della facilità di gestione dell’azienda agricola.

Già ai primi di luglio sono iniziate le trinciature in campo di , il nuovo ibrido precoce di . Ronaldinio è un , riuscendo nella difficile impresa di offrire produzioni sia abbondanti per , sia eccellenti per . Ronaldinio si presta quindi ottimamente per essere coltivato negli ambienti italiani per produrre trinciato integrale utilizzabile negli impianti di , come pure nelle aziende zootecniche in qualità di . Nei effettuati nel 2012 si sono confermati i brillanti risultati già offerti nel corso dell’anno precedente. Test che sono iniziati con la semina effettuata a cavallo fra fine marzo e inizio di aprile, beneficiando di non più di nelle aree ove le piogge siano state particolarmente avare. Le produzioni hanno soddisfatto le aspettative più elevate, offrendo raccolti che hanno spaziato tra le e le tonnellate per ettaro di prodotto verde, in funzione delle particolari condizioni locali di fertilità dei suoli e della disponibilità idrica. Anche il contenuto di è stato di piena soddisfazione, oscillando mediamente intorno al 33-34%.

()

rappresenta una grande opportunità per il mercato maidicolo italiano, il quale si arricchisce di un ibrido che permette in Un ulteriore vantaggio derivante dall’impiego di è che i risultati produttivi sono ottenibili anche a fronte di un contenuto utilizzo di risorse agronomiche, come per esempio l’acqua, una risorsa molto preziosa non sempre disponibile quanto servirebbe. Grazie al ciclo contenuto, Ronaldinio permette inoltre di liberare presto il terreno, offrendo la possibilità di di altro mais o di sorgo energetico. In tal modo si massimizzano le potenzialità produttive per ettaro, rendendo possibile raggiungere quote di per ettaro, sommando le produzioni di primo e secondo raccolto.

Fonte: Kws Italia

Tag: sementi

Community Image Line

Sfoglia tutti gli articoli diKWS Italia S.p.A.

Cerca in archivio
La rivoluzione al via con la nuova presidente dell'organizzazione, Gretchen Carlson, ex conduttrice di Fox News e vincitrice del concorso nel 1989
A 24 -RED
5 giugno 2018 17:32

Le concorrenti di Miss America non dovranno più sfilare in costume. Lo ha annunciato la presidente del concorso, affermando che "non vi giudicheremo più per il vostro aspetto esteriore". La Miss America Organization, dopo lo scandalo scoppiato mesi fa e la campagna #MeToo contro le molestie sessuali, ha annunciato che la novità sarà introdotta al prossimo concorso, in programma a settembre.

A presiedere l'organizzazione del concorso, da gennaio, è Gretchen Carlson, 51 anni, ex conduttrice di Fox News e vincitrice del concorso nel 1989, scelta dopo le dimissioni di Lynn Weidner e dell'amministratore delegato, Sam Haskell, provocate dalla diffusione pubblica delle e-mail sessiste scambiate con altri manager del concorso sulle ex vincitrici. Carlson ha parlato di "rivoluzione culturale" per il concorso, già iniziata a livello manageriale, visto che ci sono ora sette donne tra i nove membri del board, tra cui le ex vincitrici Laura Kaeppeler Fleiss (2012), Heather French Henry (2000) e Kate Shindle (1998).

Al posto della sfilata in costume, "ogni candidata prenderà parte a una sessione interattiva con i giudici, durante la quale" avrà la possibilità di "mettere in risalto i suoi obiettivi e successi nella vita" e di parlare di come intenda "usare il suo talento, la sua passione e la sua ambizione per ricoprire il ruolo di Miss America".

Miss America "rappresenterà una nuova generazione di leader femminili concentrate sul sapere, sull'impatto sociale, sul talento e sulla legittimazione". Cara Mund, l'attuale Miss America, ha salutato la novità con un post su Twitter che mostra un bikini che sparisce in una nuvola di fumo, con l'hashtag #byebyebikini.

Altri Servizi

Iniziato il processo a Manafort, il giudice: non si parli di Russia

L'ex presidente della campagna elettorale di Trump accusato di evasione e frode bancaria. L'obiettivo è mettergli pressione per indurlo a parlare contro Trump

È cominciato il processo a Paul Manafort, ex presidente della campagna elettorale di Donald Trump, accusato di evasione fiscale e frodi bancarie nell'ambito delle indagini del procuratore speciale, Robert Mueller, sulle ingerenze russe nelle scorse presidenziali statunitensi. Il processo si tiene nel tribunale distrettuale di Alexandria, in Virginia, ed è il primo frutto del lavoro di Mueller, anche se non direttamente legato alla possibile collusione tra il Cremlino e lo staff di Trump.

Analisti soddisfatti. Per la prima volta il titolo sopra i 200 dollari. E c'è chi lo vede a 275

Grazie al migliore terzo trimestre fiscale di sempre , Apple corre a Wall Street dove per la prima volta ha superato i 200 dollari (+5,4% a 200,57 dollari). Il titolo si prepara a conquistare una capitalizzazione da mille miliardi di dollari, un target ambito anche da Amazon, Alphabet e Microsoft. Nel mondo, soltanto PetroChina aveva superato una tale valutazione quando iniziò a essere scambiato a Shanghai. Era il 2007. Poi però il titolo del colosso petrolifero cinese crollò. Al Nyse, PetroChina mostra ora una market cap di 135 miliardi di dollari contro quella di 986 miliardi di Apple.

Il gruppo di auto elettriche inoltre a bruciato meno denaro rispetto ai trimestri precedenti

Per la sesta volta di fila Tesla ha chiuso un trimestre con una perdita record, maggiore delle stime degli analisti, ma nel dopo mercato il titolo è salito di quasi il 10%, grazie alla conferma del fatto che il produttore di auto elettriche dovrebbe iniziare a fare profitti nel terzo e quarto trimestre dell'anno.

Approccio all’educazione

Reti di cooperazione

CESIE nel mondo

Schutz Sandalo vernice S0026E18 glamourshoes bianco Estate 1mjjJX6iG

Fondi 2014-2020

Diventa nostro Partner

Unità

Alta Formazione Ricerca

Diritti Giustizia

Adulti

Migrazione

DIMATTIA CALZATURE yoox grigio Pelle qPHaXKwE

Giovani

CESIE per te

Studi

Iniziative

Libreria Digitale

Scarpe donna FRANCESCO MILANO stivali nero pelle BX128 zooode neri Pelle RuyYJqv

Opportunità

Lavora con noi

Resta aggiornato sulle nostre opportunità!

© CESIE - CF: 97171570829